Come coltivare i pomodori: la guida al re dell’orto estivo!

- Consigli

Coltivare il pomodoro nell’orto di casa può regalare davvero grandi soddisfazioni.

Avete dubbi su come procedere? Ecco i consigli professionali del Vivaio Scariot!

Come coltivare i pomodori senza problemi

Sono tantissime le varietà di pomodori che possiamo scegliere di coltivare, sia in orto che in balcone, tutte buonissime.Per gustare ottimi pomodori di nostra produzione, dobbiamo seguire alcuni accorgimenti che ci permetteranno di avere un raccolto soddisfacente e che perdurerà per tutta la stagione estiva.

Vi sveliamo i nostri trucchi per coltivare i pomodori in casa!

La coltivazione di pomodori in casa

  • scegliamo di coltivare una varietà di pomodoro adatta per la zona in cui viviamo. Sono fondamentali per la coltivazione del pomodoro sia il tipo di terreno, sia il clima del territorio. Fatevi consigliare dal vostro vivaio di fiducia sulle giuste varietà di pomodoro da piantare;
  • l’irrigazione dei pomodori deve essere costante! I pomodori hanno bisogno di molta acqua in periodo di fioritura e fruttificazione. La scarsa irrigazione rende facilmente attaccabili le piante di pomodoro da parte di parassiti e malattie. Per bagnare l’orto consigliamo sempre di utilizzare l’acqua piovana, poiché priva di cloro;

Come concimare i pomodori?

  • per concimare i pomodori utilizziamo dei macerati da preparare in casa, ad esempio con le foglie di ortica. È sufficiente un bicchiere di concime liquido per ogni pianta, da versare sul terreno in periodo di fruttificazione. I fertilizzanti organici sono un rimedio naturale molto nutriente e completamente biologico per trattare i pomodori;
  • legare le piante di pomodoro è indispensabile per permettere alla luce solare di raggiungere il più possibile tutte le foglie ed anche per consentire una maggiore stabilità alla pianta anche in presenza di frutti molto grandi;

Come curare le piante di pomodoro?

  • quando vediamo foglie malate o secche sulla nostra pianta di pomodoro rimuoviamole subito per evitare il diffondersi della malattia al resto della pianta. Utilizziamo una forbice bagnata nell’aceto che agisce da disinfettante. In questo modo, quanto tagliamo le foglie, ostacoliamo il propagarsi della malattia. Attenzione: le foglie tagliate non lasciamole a terra vicino alle radici della pianta, altrimenti la infetteranno!
  • quando la pianta diventa più alta del tutore, dobbiamo armarci di coraggio e procedere a spuntare la punta. Non spaventiamoci: dalla base spunteranno nuovi getti che genereranno nuovi pomodori;
pomodoro coltivato

Come e quando potare i pomodori?

  • è importantissimo potare i pomodori in modo intelligente: se non potiamo le piante di pomodoro si riduce la circolazione d’aria e questo può favorire alcuni tipi di malattie. I germogli che crescono all’incrocio tra il ramo principale e un ramo fogliare, chiamati femminelle, vanno sempre rimossi. Eliminiamo le femminelle con le mani, girando i germogli prima da una parte e poi dall’altra e tirando leggermente. Rimuoviamo le femminelle che sono cresciute dalla metà della pianta in su, in modo da non renderla altissima e difficile da gestire. Inoltre, lasciando crescere le femminelle nella parte inferiore della pianta, si genereranno nuovi rami fruttiferi che ci daranno altri pomodori;
  • le varietà con frutti piccoli, come i pomodori ciliegini o datterini, si riproducono bene quando si lascia crescere una femminella che darà origine a una biforcazione fruttifera della pianta. Per le varierà più grandi, come ad esempio i pomodori cuore di bue, vi suggeriamo di lasciare solo un fusto. In questo modo avrete meno pomodori ma molto più grandi e buoni!

Quando raccogliere i pomodori?

  • l’ultimo consiglio è davvero prezioso: quando raccogliere i pomodori dalla pianta? I pomodori devono essere rimossi dalla pianta appena iniziano a maturare, per evitare che insetti o uccelli li rovinino. Il pomodoro è un frutto che inizia a maturare dall’interno verso l’esterno, quindi quando inizia a diventare rosso può terminare la sua maturazione in casa, mantenendo intatto il sapore.

Vi ricordiamo che i nostri trucchi valgono sia per le coltivazioni di pomodori in campo, che per i pomodori coltivati in vaso.

Seguite i suggerimenti del Vivaio Scariot: avrete un raccolto estivo gustoso e abbondante!